lavoratori che guardano un grafico

Riduzione volontaria dell'orario di lavoro (VRWS)

Permette ai dipendenti M/C e ai dipendenti rappresentati da CSEA, PEF, UUP e DC37 di scambiare il reddito con le ferie.
Riduzione volontaria dell'orario di lavoro (VRWS)

Linee guida VRWS

Introduzione

La Riduzione volontaria dell'orario di lavoro (VRWS) è un programma che consente ai dipendenti di scambiare volontariamente il reddito con il tempo libero. Il programma VRWS è disponibile per i dipendenti con stipendio annuo ammissibili della categoria Management/Confidential e per i dipendenti rappresentati da CSEA, PEF, UUP e DC37. I singoli accordi VRWS possono essere stipulati per qualsiasi numero di periodi di paga fino a un massimo di 26 periodi di paga bisettimanali e devono scadere entro la fine dell'ultimo periodo di paga dell'anno fiscale.

Scopi

  1. Il VRWS offre alle agenzie un meccanismo flessibile per l'allocazione delle risorse umane.
  2. Il VRWS consente ai dipendenti di ridurre gli orari di lavoro in base alle esigenze e agli interessi personali.

Limitazioni

Idoneità:

Questo programma è disponibile per alcuni dipendenti con stipendio annuale delle unità PS&T, CSEA, UUP, DC37 e M/C.

Si applicano i seguenti criteri di ammissibilità:

  • I dipendenti devono essere impiegati a tempo pieno su base annuale per almeno un periodo di paga bisettimanale immediatamente precedente al momento dell'ingresso nel Programma VRWS. Il periodo di congedo retribuito o non retribuito da una posizione salariale annuale a tempo pieno soddisfa questo requisito.

    e

    I dipendenti devono mantenere una posizione salariale annuale a tempo pieno durante la durata dell'accordo VRWS.

    e

    I dipendenti devono aver prestato un anno continuativo di servizio statale in un orario qualificante (qualsiasi orario che dia diritto al dipendente di accumulare crediti di congedo, non necessariamente un orario a tempo pieno).

    In altre parole, a partire dal primo periodo di paga bisettimanale completo dell'ottobre 2000, i dipendenti non dovranno più completare 26 periodi di paga bisettimanali consecutivi di servizio a tempo pieno immediatamente prima di stipulare un accordo VRWS.

    Coerentemente con il modo in cui il servizio accreditabile viene conteggiato ai sensi del Regolamento sulle presenze, le separazioni di durata inferiore a un anno e i periodi di congedo senza retribuzione di qualsiasi durata non vengono conteggiati ai fini del requisito di servizio di un anno, ma non costituiscono un'interruzione del servizio. I dipendenti che si separano dal servizio statale (per dimissioni, licenziamento, cassa integrazione, ecc.) per più di un anno non possono conteggiare il servizio precedente all'interruzione del servizio ai fini del requisito di un anno (a meno che il dipendente non venga reintegrato dalla Commissione per il servizio civile o dal Dipartimento o nominato mentre è in una lista preferenziale). I periodi di partecipazione al VRWS, di congedo per malattia a metà stipendio o di congedo per compensazione dei lavoratori e il tempo trascorso nel programma di donazione dei congedi saranno conteggiati ai fini del requisito di servizio di un anno.

  • I dipendenti che avevano diritto al Programma VRWS in base alle Linee guida del Programma 1984-86 continuano ad avere diritto a partecipare al Programma anche se non hanno mai partecipato al Programma VRWS 1984-86. (In base alle linee guida per il programma 1984-86, il VRWS era disponibile per i dipendenti: (1) che erano dipendenti a tempo pieno con stipendio annuale al 1° aprile 1984, o (2) che erano entrati per la prima volta nell'unità PS&T come dipendenti a tempo pieno con stipendio annuale tra il 1° aprile 1984 e il 1° aprile 1986).

Riduzione dell'orario di lavoro: 

I dipendenti partecipanti possono ridurre i loro orari di lavoro (e i loro stipendi) di un minimo del 5%, con incrementi del 5%, fino a un massimo del 30%.

Descrizione di un accordo VRWS per i dipendenti

  • Un dipendente sviluppa un piano per un orario di lavoro ridotto.

  • Il management esamina e approva il piano nella misura in cui è coerente con le esigenze operative.

  • Il piano concordato congiuntamente specifica:

    • Durata dell'accordo VRWS che può arrivare fino a un massimo di 26 periodi di paga bisettimanali, con scadenza dell'accordo VRWS entro l'ultimo giorno dell'ultimo periodo di paga dell'anno fiscale.

    • Riduzione percentuale dell'orario di lavoro e dello stipendio.

    • Quantità di tempo VR guadagnato in cambio di uno stipendio ridotto.

    • Programma di utilizzo del tempo VR guadagnato. Può trattarsi di un orario fisso, ad esempio ogni venerdì, ogni mercoledì pomeriggio, un mese intero di ferie, ecc. o di un orario intermittente.

      • Una volta che il programma VRWS è stato concordato con la direzione, non è possibile modificare l'orario fisso di un dipendente senza il suo consenso, salvo in caso di emergenza. Nel caso in cui l'orario di un dipendente venga modificato senza il suo consenso, il dipendente può appellarsi a questa azione attraverso una procedura di reclamo accelerata.

      • Il tempo VR utilizzato come tempo libero intermittente sarà soggetto a programmazione durante la durata dell'accordo VRWS e richiederà l'approvazione preventiva del supervisore del dipendente.

  • Mentre l'accordo VRWS è in vigore, il dipendente guadagnerà e accumulerà crediti VR in base alla percentuale di riduzione della settimana lavorativa, ad esempio, una riduzione del 10% si tradurrà in 7,5 o 8 ore di credito VR guadagnate in ogni periodo di paga che il dipendente addebiterà alle sue assenze VR programmate. Se il programma VRWS del dipendente prevede una mezza giornata di riposo ogni venerdì pomeriggio, verranno addebitate 3,75 o 4 ore di crediti VR per ogni venerdì. Un dipendente il cui accordo VRWS preveda una riduzione del 10% e che prenda un intero mese di ferie lavorerà per tutte le 37,5 o 40 ore settimanali, accumulerà 7,5 o 8 ore di crediti VR per ogni periodo di paga e avrà i crediti VR accumulati da utilizzare durante quel mese.

  • Il dipendente non esce mai dal libro paga. Il dipendente rimane in stato di stipendio attivo per tutta la durata dell'accordo e riceve le buste paga di ogni periodo di paga al livello concordato e temporaneamente ridotto.

  • Il dipendente lavorerà in modo proporzionale al suo normale orario di lavoro per tutta la durata del periodo di accordo.

  • La partecipazione al programma VRWS non pregiudica la possibilità di fare carriera all'interno dell'agenzia o dello Stato.

  • Il tempo programmato di non lavoro preso in conformità con un accordo VRWS non sarà considerato un'assenza ai fini dell'applicazione della Sezione 4.5(f) del Regolamento del Servizio Civile che disciplina i periodi di prova.

Limiti di tempo

Il dipendente e la direzione possono stabilire un contratto VRWS sulla base di un anno fiscale di un numero qualsiasi di periodi di paga di durata compresa tra uno (1) e ventisei (26). Il contratto VRWS deve scadere non oltre l'ultimo giorno dell'ultimo periodo di paga dell'anno fiscale. Il contratto VRWS deve iniziare il primo giorno di un periodo di paga e terminare l'ultimo giorno di un periodo di paga. I saldi finali del VRWS devono essere separati per ogni anno fiscale. Il dipendente e la direzione possono, di comune accordo, interrompere o modificare l'accordo VRWS se le esigenze o le circostanze del dipendente cambiano.

Manutenzione dei registri delle ore

  1. Tutti gli orari del VRWS si baseranno sull'accredito e l'addebito dei crediti VR sul cartellino del dipendente a fronte di una settimana lavorativa regolare di 37,5 o 40 ore.

  2. I crediti VR maturati durante un accordo VRWS possono essere riportati sul cartellino del dipendente oltre la fine dell'accordo VRWS individuale e oltre la fine dell'anno fiscale, ma devono essere liquidati entro il 30 settembre successivo alla fine dell'anno fiscale in cui scade l'accordo VRWS individuale. I saldi finali del VRWS devono essere separati per ogni anno fiscale.

  3. Non è richiesto che i crediti di congedo retribuito esistenti (compresi i crediti VR precedentemente maturati e accumulati) siano esauriti prima dell'inizio del nuovo accordo VRWS. Tuttavia, le agenzie dovrebbero incoraggiare i dipendenti a utilizzare in via prioritaria i crediti VR accumulati.

Anticipo dei crediti VR: Recupero dell'addebito di un credito VR

  1. Per venire incontro a un dipendente il cui accordo VRWS prevede un'assenza prolungata durante il periodo dell'accordo, l'agenzia può anticipare crediti VR per un importo non superiore al numero di ore per le quali il dipendente è pagato in un periodo di paga.

  2. Se un dipendente termina il suo rapporto di lavoro e ha un debito VR, l'agenzia recupererà il debito dal pagamento dello stipendio ritardato del dipendente per il suo ultimo periodo di paga al lavoro.

Coordinamento con orari di lavoro alternativi

È possibile coordinare gli accordi VRWS con accordi di orario di lavoro alternativo, se il dipendente lo desidera e se ciò è compatibile con le esigenze operative. Ad esempio, un accordo VRWS può essere combinato con una programmazione di quattro giorni alla settimana per un dipendente con 37,5 ore settimanali, optando per una riduzione del 10% per produrre una settimana lavorativa di 3 giorni di 8,5 ore e 1 giorno di 8,25 ore. Questo tipo di orario consentirebbe al dipendente di risparmiare sulle spese per il pendolarismo, per l'assistenza all'infanzia, ecc. Un orario di lavoro alternativo che si applica a un singolo dipendente è considerato un orario di lavoro individualizzato e non richiede l'approvazione attraverso il normale processo di approvazione degli orari di lavoro alternativi.

Effetto sulle prestazioni e sullo stato

L'effetto della partecipazione al Programma VRWS sui benefici e sullo status è illustrato nell'Appendice A.

Effetti sul pagamento degli straordinari per i dipendenti che ne hanno diritto

Le assenze programmate imputate ai crediti VR, a differenza delle assenze imputate ai crediti per ferie, non sono l'equivalente del tempo di lavoro ai fini della determinazione del diritto al pagamento degli straordinari a tariffa maggiorata nell'arco di una settimana lavorativa. Ad esempio, un dipendente che, in base a un orario VRWS dell'80%, lavora quattro giorni, addebita il quinto giorno ai crediti VR e viene chiamato a lavorare un sesto giorno, non sarà considerato come se avesse lavorato il quinto giorno e quindi non avrà diritto al pagamento del tasso di premio per il sesto giorno. Allo stesso modo, i crediti VR maturati, accumulati e addebitati dopo il periodo di paga in cui sono stati maturati non vengono conteggiati per determinare il diritto agli straordinari nella settimana lavorativa in cui sono stati addebitati. Tuttavia, i dipendenti che lavorano a tempo pieno a stipendio ridotto e accumulano crediti VR che, come risultato del lavoro e dell'addebito di permessi maturati diversi dai crediti VR, superano le normali 37,5 o 40 ore settimanali, continuano ad avere diritto al tempo compensativo per gli straordinari e a essere pagati per gli straordinari in quella settimana lavorativa, come appropriato.

Le sezioni 135.2(h) e (i) della Parte 135 delle Regole sugli straordinari del Direttore del Bilancio sono derogate nella misura necessaria a consentire il pagamento della compensazione degli straordinari ai dipendenti idonei agli straordinari che partecipano a questo Programma.

Interruzione o sospensione degli accordi VRWS

Sebbene gli accordi VRWS abbiano una durata determinata, possono essere interrotti di comune accordo alla fine di qualsiasi periodo di paga. Gli accordi VRWS possono essere interrotti, a discrezione della direzione, quando un dipendente viene promosso, trasferito o riassegnato all'interno di un'agenzia, struttura o istituzione, anche se i crediti VR devono essere riportati sul registro delle ore del dipendente. Gli accordi VRWS possono essere interrotti anche quando un dipendente si trasferisce da un'agenzia all'altra o da una struttura all'altra o da un istituto all'altro.

I dipendenti che si assentano per malattia a metà stipendio per 28 giorni di calendario consecutivi, che ricevono crediti per la donazione di permessi per 28 giorni di calendario consecutivi o che sono assenti a causa di un infortunio o di una malattia legati al lavoro per 28 giorni di calendario consecutivi vedranno sospeso il loro accordo VRWS e saranno restituiti al loro normale orario di lavoro a tempo pieno e alla loro base salariale. Per gli infortuni verificatisi a partire dal 1° luglio 1993, i dipendenti coperti dal Programma di valutazione medica continueranno a beneficiare del VRWS fino al primo giorno in cui saranno collocati in congedo di invalidità con supplemento percentuale; per coloro che rifiutano di partecipare al Programma di valutazione medica, il contratto VRWS sarà sospeso il primo giorno di congedo senza retribuzione. La sospensione di un accordo VRWS non estende l'accordo oltre la data di scadenza prevista. Se il dipendente torna al lavoro prima della data di scadenza prevista dell'accordo VRWS, la sua partecipazione all'accordo VR riprende e continua fino alla data di scadenza prevista, a meno che entrambe le parti non decidano di risolvere l'accordo.

Disposizioni per il pagamento del tempo VR accumulato (non utilizzato) in casi eccezionali

Il programma VRWS è inteso come un programma che consente ai dipendenti di scambiare volontariamente il reddito con il tempo libero. L'accordo di partecipazione al programma tra il dipendente e la direzione comprende un piano per l'utilizzo del tempo VR guadagnato. La direzione deve fare tutto il possibile per garantire che il tempo VR guadagnato da un dipendente sia utilizzato (1) secondo i termini dell'accordo VRWS individuale, (2) prima della data di liquidazione del 30 settembre (vedi Sezione 3), (3) prima che il dipendente si separi dal servizio statale e (4) mentre il dipendente lavora nel posto di lavoro che occupava al momento della stipula dell'accordo del Programma VRWS. Se ciò non è possibile, il pagamento del tempo VR accumulato (non utilizzato) può essere effettuato in casi eccezionali che rientrano nei seguenti criteri:

In tutti i casi in cui viene effettuato il pagamento del tempo VR non utilizzato, la notifica del pagamento deve essere inviata all'OER Research Division-VRWS Program. Tale notifica deve includere la data del pagamento, le circostanze del pagamento, il nome del dipendente, la qualifica, il numero di ore nella normale settimana lavorativa del dipendente (37,5 o 40), il numero di giorni di tempo VR non utilizzato, la tariffa giornaliera della retribuzione e l'importo lordo del pagamento. Inoltre, le agenzie devono certificare di non aver già utilizzato questi risparmi per sostituire il personale in altri programmi o, se lo hanno fatto, identificare un'altra fonte di finanziamento per il pagamento.

  1. In caso di licenziamento, dimissioni dal servizio statale, cessazione del rapporto di lavoro, pensionamento o decesso, il tempo VR non utilizzato sarà pagato al tasso di retribuzione a tempo pieno in vigore.

  2. In caso di trasferimento di un dipendente da un'agenzia a un'altra o tra strutture o istituzioni all'interno di un'agenzia, il tempo VR non utilizzato sarà pagato alla tariffa di retribuzione a tempo pieno in vigore presso l'agenzia o la struttura/istituzione in cui è stato maturato il tempo VR, a meno che il dipendente non richieda e la nuova agenzia o struttura/istituzione accetti il trasferimento del tempo VR sul cartellino del dipendente. Il pagamento forfettario dei saldi VR al momento del trasferimento a un'altra agenzia o struttura/istituzione sarà effettuato indipendentemente dal fatto che al dipendente venga concesso o meno un congedo dall'agenzia in cui è stato maturato il tempo VR. Il pagamento verrà effettuato entro due periodi di paga successivi al trasferimento presso la nuova agenzia/struttura/istituzione.

  3. I saldi finali del VRWS devono essere separati per ogni anno fiscale. I dipendenti che accumulano tempo VR in un anno fiscale e che non sono in grado di utilizzarlo a causa di esigenze di gestione basate sul carico di lavoro entro il 30 settembre successivo alla fine dell'anno fiscale in cui scade l'accordo individuale del dipendente, saranno pagati al tasso di retribuzione a tempo pieno corrente. Il pagamento sarà effettuato entro due periodi di paga successivi alla data di liquidazione del 30 settembre. Le richieste di pagamento nei casi eccezionali specificati in questo paragrafo, diversi da quelli specificati nei precedenti paragrafi (a) e (b), devono essere indirizzate alla Divisione Ricerca OER - Programma VRWS e saranno decise caso per caso.

Revisione dei dinieghi del VRWS

Richieste individuali

Il dipendente a cui è stata negata la partecipazione al Programma VRWS ha il diritto di richiedere una dichiarazione scritta dei motivi del rifiuto. Tale dichiarazione scritta dovrà essere fornita entro cinque giorni lavorativi dalla richiesta. Una volta ricevuta la dichiarazione scritta del motivo del rifiuto, il dipendente può richiedere un riesame del rifiuto da parte del capo dell'agenzia o di un suo incaricato. Tali richieste di riesame devono essere presentate e saranno esaminate secondo la seguente procedura:

  1. Le richieste devono essere presentate dal dipendente o dal suo rappresentante entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento della dichiarazione scritta o dalla data in cui la dichiarazione scritta era dovuta.

  2. Le richieste devono essere presentate al funzionario che funge da designato del capo dell'agenzia nella fase 2 della procedura di reclamo. I dipendenti delle strutture devono fornire contemporaneamente una copia della richiesta al responsabile della struttura.

  3. Tali richieste devono specificare i motivi per cui il dipendente ritiene che le ragioni scritte del rifiuto siano improprie. La richiesta deve spiegare come il dipendente ritiene che il suo lavoro possa essere riorganizzato o riassegnato in modo che la sua partecipazione al programma VRWS non interferisca indebitamente con le operazioni del programma dell'agenzia.

  4. L'incaricato del capo agenzia esaminerà il ricorso e prenderà una decisione entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento. La decisione sarà inviata al dipendente e, se del caso, una copia sarà inviata al presidente dell'Unione. La decisione si baserà sugli atti, ad eccezione del fatto che l'incaricato del capo dell'agenzia può tenere una riunione con il dipendente e/o i suoi supervisori se ritiene che siano necessarie ulteriori informazioni o discussioni per prendere una decisione. Se il dipendente ritiene che vi siano circostanze particolari che rendono opportuna una riunione, può descrivere tali circostanze, oltre a fornire le informazioni di cui al precedente paragrafo 3, e chiedere che si tenga una riunione di revisione. L'incaricato del capo dell'agenzia prenderà in considerazione tale richiesta nel determinare se tenere o meno una riunione di revisione.

  5. La decisione del responsabile dell'agenzia non è soggetta a ulteriori ricorsi.

Pratiche a livello di struttura o di agenzia

Quando un sindacato sostiene che un'agenzia o una struttura, o una sua sottodivisione, ha instaurato una prassi di rifiuto sistematico delle domande di partecipazione dei dipendenti, la questione sarà oggetto di discussione in un comitato sindacale/gestionale al livello appropriato. Tali discussioni tra lavoratori e dirigenti si svolgeranno in conformità con le disposizioni del contratto collettivo di lavoro.

Eccezioni

Le restrizioni e le limitazioni contenute nelle presenti Linee guida del programma possono essere derogate dall'Ufficio per le Relazioni con i Dipendenti ogniqualvolta quest'ultimo ritenga che la stretta osservanza delle linee guida sia dannosa per la sana e ordinata amministrazione dello Stato.

Appendice A VRWS: Effetti sulle prestazioni e sullo stato

 

Congedo annuale
Prorogare i ratei in base alla percentuale di VRWS del dipendente.
 
Congedo personale
Proroga dei crediti in base alla percentuale di VRWS del dipendente.
 
Congedo per malattia a stipendio pieno
Prorogare i ratei in base alla percentuale di VRWS del dipendente.
 
Vacanze
L'indennità di vacanza non subisce variazioni.
 
Congedo per malattia a metà stipendio
Non vi è alcun impatto sull'ammissibilità o sui diritti. I dipendenti che si assentano per malattia a metà stipendio per 28 giorni di calendario consecutivi vedranno sospeso il loro accordo VRWS e torneranno al loro normale orario di lavoro a tempo pieno e alla loro base salariale.
 
Prestazioni di compensazione dei lavoratori
Non vi è alcun impatto sull'ammissibilità ai benefici di compensazione dei lavoratori ai sensi della normativa o del contratto. Dopo 28 giorni consecutivi di assenza a causa di un infortunio o di una malattia legati al lavoro, l'accordo VRWS viene sospeso e il dipendente viene riportato al suo normale orario di lavoro a tempo pieno e alla sua base salariale. A quel punto il dipendente riceve le indennità di compensazione dei lavoratori sulla base del normale stipendio a tempo pieno e non guadagna più crediti VR. Per gli infortuni avvenuti a partire dal 1° luglio 1993, i dipendenti coperti dal Programma di valutazione medica continueranno a beneficiare del VRWS fino al primo giorno in cui saranno collocati in congedo di invalidità per compensazione dei lavoratori con supplemento percentuale; per coloro che rifiutano la partecipazione al Programma di valutazione medica, l'accordo VRWS sarà sospeso il primo giorno di congedo senza retribuzione. La sospensione di un accordo VR non estende l'accordo oltre la data di scadenza prevista. Se un dipendente torna al lavoro prima della data di scadenza prevista dell'accordo VR, la sua partecipazione all'accordo VRWS riprende e continua fino alla data di scadenza prevista, a meno che entrambe le parti non decidano di risolvere l'accordo.
 
Lasciare una donazione
I dipendenti che si assentano utilizzando i crediti di congedo donati per 28 giorni di calendario consecutivi vedranno sospeso il loro accordo VRWS.
 
Congedo militare
 
Congedo per giuria e tribunale
Non vi è alcun impatto sull'ammissibilità o sui diritti.
 
Saldi dei permessi retribuiti sul cartellino
Non è richiesto che i crediti di congedo siano esauriti prima dell'inizio dell'accordo VRWS. Le ferie, le assenze per malattia e le ferie vengono riportate senza modifiche; il saldo dei permessi personali viene riproporzionato.
 
Retribuzione dei turni
Proroga in base alla percentuale di VRWS.
 
Retribuzione per inconvenienti
Proroga in base alla percentuale di VRWS.
 
Posizione Retribuzione
Proroga in base alla percentuale di VRWS.
 
Retribuzione geografica
Proroga in base alla percentuale di VRWS.
 
Briefing pre-turno
Proroga in base alla percentuale di VRWS.
 
Paga in standby
Non c'è alcun impatto.
 
Stipendio
La normale retribuzione lorda percepita viene ridotta della percentuale di riduzione volontaria dell'orario di lavoro. Non vi è alcun effetto sulla retribuzione annua di base.
 
Buste paga
Il dipendente non esce mai dal libro paga. Il dipendente rimane in stato di piena retribuzione con retribuzione parziale per la durata del periodo di accordo e riceve assegni di stipendio ogni periodo di paga al livello temporaneamente ridotto concordato.
 
Ritorno al normale orario di lavoro
Il dipendente tornerà al suo normale orario di lavoro a tempo pieno e alla sua base retributiva al termine del periodo di accordo VRWS.
 
Tempo VR accantonato (non utilizzato) al ritorno al normale orario di lavoro
I crediti di tempo VR possono essere riportati sul cartellino del dipendente dopo il completamento del periodo di accordo individuale VRWS, ma devono essere liquidati entro il 30 settembre successivo alla fine dell'anno fiscale in cui scade l'accordo individuale del dipendente. I saldi finali del VRWS devono essere separati per ogni anno fiscale.
 
Tempo VR accumulato (non utilizzato) al momento della separazione
I crediti di tempo VR non utilizzati saranno pagati alla tariffa oraria ordinaria in caso di licenziamento, dimissioni dal servizio statale, licenziamento, pensionamento o decesso.
 
Tempo VR accantonato (non utilizzato) in caso di promozione, trasferimento o riassegnazione all'interno di un'agenzia o di una struttura o istituzione.
I crediti di tempo VR non utilizzati vengono riportati sul cartellino del dipendente quando il movimento avviene all'interno di un'autorità di nomina. La continuazione dell'accordo VRWS è a discrezione della direzione.
 
Tempo di VR accantonato (non utilizzato) al momento del trasferimento da un'agenzia a un'altra o tra strutture o istituzioni all'interno di un'agenzia.
I crediti di tempo VR non utilizzati saranno pagati alla tariffa oraria ordinaria dall'agenzia o dalla struttura/istituzione in cui il tempo VR è stato maturato, a meno che il dipendente non richieda e la nuova agenzia o struttura/istituzione accetti il trasferimento del tempo VR sul cartellino del dipendente.
 
Assicurazione sanitaria
Non vi è alcun effetto; il dipendente mantiene la copertura completa.
 
Assicurazione dentale
Non vi è alcun effetto; il dipendente mantiene la copertura completa.
 
Fondo di previdenza per i dipendenti
Non c'è alcun effetto.
 
Prestazione per i superstiti
Non c'è alcun effetto.
 
Guadagni da prestazioni pensionistiche
La partecipazione ridurrà la retribuzione media finale se il periodo VRWS è incluso nei tre anni di retribuzione utilizzati per calcolare la retribuzione media finale.
 
Credito di servizio per la pensione
Proroga in base alla percentuale di VRWS.
 
Previdenza sociale
L'aliquota contributiva, fissata dalla legge federale e applicata allo stipendio del dipendente, non subisce variazioni.
 
Assicurazione contro la disoccupazione
Non ci sono cambiamenti. La formula è stabilita dallo statuto.
 
Anticipo di prestazione o anticipo di incremento
La data di valutazione non viene modificata. Non vi è alcuna modifica dell'idoneità.
 
Premio di rendimento o pagamento forfettario
Non vi è alcun impatto. Non ci sono cambiamenti nell'ammissibilità.
 
Aumento della longevità
Non ci sono cambiamenti nell'ammissibilità.
 
Periodo di prova
Non vi è alcun effetto. Il tempo di non lavoro programmato nell'ambito di un accordo VRWS non è un'assenza ai fini del prolungamento del periodo di prova.
 
Tirocinio
Non vi è alcun effetto. I tirocini non sono prolungati da un periodo di non lavoro programmato nell'ambito di un accordo VRWS.
 
Licenziamento
Non vi è alcun impatto. La data di anzianità ai fini del licenziamento non viene modificata.
 
Anzianità
Non c'è alcun impatto. Il dipendente non esce mai dal libro paga. La data di anzianità non viene modificata e viene maturata l'intera anzianità.
 
Anzianità per gli esami di promozione
Non vi è alcun impatto. Il tempo di VR utilizzato sarà conteggiato come tempo di lavoro per determinare i crediti di anzianità per gli esami di promozione.
 
Idoneità agli esami di promozione
Non vi è alcun impatto. Il tempo di VR utilizzato sarà conteggiato come tempo di lavoro per determinare l'idoneità agli esami di promozione.
 
Idoneità per gli esami competitivi generali
Proroga in base alla percentuale VRWS; il tempo VR utilizzato non sarà considerato come tempo lavorato per determinare l'anzianità di servizio per i concorsi pubblici.
 
Lavoro straordinario
Il tempo di VR utilizzato non sarà conteggiato come tempo di lavoro per determinare l'ammissibilità al pagamento degli straordinari a tariffa maggiorata nell'arco di una settimana lavorativa.

Modulo di richiesta VRWS